venerdì 18 maggio 2007

In caso di pioggia: istruzioni per l'uso...


Le Mans, venerdì mattina ore 8:30, fra poco meno di mezz’ora partirà ufficialmente la tre giorni di gara del Gran Premio di Francia.Come ogni anno Le Mans regala condizioni di gara difficili, grande umidità e una continua minaccia di pioggia. In queste situazioni risulta ancor più importante prestare grande attenzione alla preparazione dei materiali. Gli accorgimenti che si possono adottare risultano preziosi per poter salire in moto in massima sicurezza.

Il casco è sicuramente il punto più delicato del setting da pioggia del pilota: vengono montate visiere trasparenti “wet condition” trattate con prodotti speciali che favoriscono lo scivolamento dell’acqua. Rispetto alle caratteristiche del pilota o al grado di umidità che sviluppa all’interno del casco vengono adottate speciali prese d’aria sulla visiera che favoriscono lo scambio termico con l’esterno senza far entrare acqua o umidità all’interno.
In caso di vera pioggia i caschi vengono equipaggiati con speciali mascherine interne che fanno convogliare l’aria calda verso il basso evitando l’appannamento della visiera.

Mentre il tecnico dei caschi prepara i caschi da bagnato e da asciutto, fra un turno e l’altro di prova le tute dei piloti vengono asciugate utilizzando il Drying Breeze, una speciale attrezzatura che permette di togliere l’umidità all’interno della tuta in pochi minuti.
Anche i guanti vengono asciugati utilizzando dei getti di aria calda: il comfort delle mani è fondamentale per permettere al pilota di guidare in completa sicurezza.

Alcuni piloti in caso di condizioni di pista “umida” utilizzano degli speciali knee slider doppi che permettono di avere un contatto del ginocchio con il terreno ad inclinazioni minori: in questo modo i piloti possono “sentire” la pista senza rischiare nell’inclinarsi troppo.

Nel caso di pioggia continua i piloti Dainese vengono equipaggiati con delle tute da pioggia in materiale plastico disegnate in modo da favorire i movimenti in moto. Piccolo segreto: le tute da pioggia sono molto aderenti, per indossarle viene spruzzato dai nostri tecnici del silicone spray sulla tuta…mi raccomando..DON’T TRY THIS AT HOME…il silicone non deve andare sui guanti o sulla parte bassa della tuta…altrimenti il rischio sarebbe quello di scivolare dalla moto.
Tutto è pronto per l’inizio del week end di gara, il tempo piano piano sta migliorando…incrociamo le dita affinché il tempo sia clemente... con l’asciutto lo spettacolo è sicuramente migliore.

Lerrj Piazza, Dainese Racing Service
www.dainese.com

9 commenti:

Pro Shop Siracusa ha detto...

Ciao Lerry, e molto carino questo spazio dedicato a questi tre giorni a LE MANS.
A PRESTO PEPPE

teuzzi ha detto...

ma che tempaccio da lupi... forse a valentino rossi servirebbero anche gli stivali con il pelo per vincere... :-)

Pro Shop Siracusa ha detto...

in questo caso di coccodrillo in d-dry........;-)

Dainese ha detto...

Ciao a tutti...oggi la giornata è stata particolarmente fitta di impegni...JOrge LOrenzo ha fatto una caduta direi da antologia...all'uscita di un tornantino ha aperto il gas troppo presto e ...boommm...la moto l'ha sparato in aria....ricadendo con un effetto frusta micidiale sulla schiena e soprattutto su un piede....botta micidiale...si è rialzato...è tornato al box...un pò di ghiaccio e via....sono riuscito ad entrare nel box per sincerarmi sulle sue condizioni e per vedere se il materiale aveva lavorato bene...e lui era già pronto per salire in moto...e per far secondo tempo.... lo stivale ha lavorato benissimo...la scarpetta interna dell'Axial ha assorbito l'urto proteggendo il malleolo...con uno stivale tradizionale il risultato sarebbe stato sicuramente uno stop di mesi...anche il paraschina ha dissipato l'urto..i tecnici hanno verificato l'honeycomb interno che si è deformato assorbendo lo shock.....ora andiamo tutti via..una buona cena e tutti a letto...domani si ricomincia..

Dainese ha detto...

Le Mans...sabato mattina...ore 8.00...oggi la giornata sembra la replica di ieri...nuvoloso...minaccia di pioggi....ieri la pista ha riscontri inusuali per questa stagione...nella MotoGP tre Honda in prima fila con il pilota del team Gresini che precede Pedrosa e Checa. Solo 7° Valentino Rossi. Nella 250 il finlandese Kallio con la KTM, precede l'alfiere di casa Lorenzo, Barbera e il nostro Luthi. In 125 l'ungherese Talmachi conquista la pole provvisoria davanti a Pasini, Smith e Faubel. Aspettiamo cosa dirà la pista oggi...e soprattutto la gara di domenica...curiosità: nella giornata di ieri c'è stata fortunatamente solo una caduta per i piloti del team Dainese...quella di Lorenzo che grazie al paraschiena wave e agli stivali Axial è uscito illeso.

Anonimo ha detto...

Interessante questo spazio...brava dainese!

Icy ha detto...

Ottima iniziativa questo spazio...

MOTOCARLO ha detto...

complimenti per l'articolo e le foto...soprattutto delle umbrella girls...complimenti ai selezionatori ed alle mamme...grazie DAINESE the best...
ps.: perchè non venite a leggere le mie barzellette nel PIT-Stop e a votarmi? Ciao a tutti

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e